Sesto+5 – #3 I progetti per le aree verdi

Sesto green
DSC00512

Nei 5 anni in cui abbiamo fatto parte dell’Amministrazione che governa Sesto Fiorentino, siamo riuscita a raggiungere obiettivi importanti di miglioramento e fruibilità delle aree verdi per il benessere dei nostri cittadini.

Come ?

Ad esempio attraverso il Bando Periferie che ha permesso di Riaprire Villa Solaria, ha creato due nuove aree a Doccia e Pl13 e rinnovato con attrezzature a tema e giochi inclusivi quattro dei maggiori parchi della città (Oliveta, Eesistenza, Bardo e Zambra).

Oppure utilizzando Bilanciamoci Insieme , il nostro bilancio partecipato realizzando proposte presentate e votate dagli stessi sestesi per  migliorare i parchi delle città partendo avendo così punti di vista diversi degli spazi verdi, partendo da coloro che li vivono quotidianamente. Tra le aree che abbiamo migliorato:

2018:

Piazza Costituzione (Quinto Basso)

Giardini della Ragnaia,

Piazza Salvo D’Acquisto

Campone di via Vivaldi

2019:

Parco di Quinto ex cavet

Giardino dell’Anello

Area cani in via Alfieri

Piazza De Amicis

 

2020:

Piazza Mahabes

Giardini di Villa San Lorenzo

Piazza Costituzione (Quinto Basso)

Piazza Ghiberti

2021:    (in corso di realizzazione)

Giardino via Scarpettini

Palestra all’aria aperta presso il Parco degli Etruschi (Quinto Basso)

Per quanto riguarda il patrimonio arboreo abbiamo censito tutte le alberature della città e stiamo effettuando ciclicamente delle valutazioni agronomiche che ci permettono di agire nella manutenzione ordinaria e straordinaria in maniera più rispettosa per la salute dell’albero.

Ma le nostre azioni guardano anche al futuro!

Abbiamo presentato un progetto per il Bando regionale di forestazione urbana che riguarda l’area a su di Viale Togliatti e di via della Querciola, “Sesto Jungle Bike”. Il progetto prevede la messa a dimora di 153 alberi in un’area di 23.300 mq, una barriera che assorbirà oltre 110 tonnellate di CO2 e un collegamento ciclabile che si connetta a quello esistente su Viale Ariosto.

In un unico progetto riqualifichiamo un pezzo di città poco utilizzato creando spazi per famiglie, sportivi e anziani, abbattiamo in maniera radicale le emissioni inquinanti, potenziamo la nostra rete ciclabile aumentandone la diffusione.

Inoltre, all’interno dei regolamento urbanistico abbiamo inserito dei vincoli per le nuove costruzioni legati anche alla piantumazione di nuove alberature, per mantenere alta la presenza di verde in città.

Un’idea precisa, una direzione verso cui continuare con impegno e passione il potenziamento e il miglioramento delle aree verdi di Sesto.

Se vuoi contribuire alla discussione sulla “città verde” puoi farlo nel forum Sesto+5 sul sito lorenzofalchi.it.

 

Categories
Uncategorized
No Comment

Leave a Reply

Notizie

RELATED BY